Vai a…

Ua-Time

Supplemento giornalistico web

Ua-Timesu Google+RSS Feed

18 novembre 2017

Adozioni, capitolo 2: il PD ci riprova


Il vicesegretario del partito chiarisce: “La prossima settimana si parte con il DDL adozioni, valide per tutti, sia chiaro”

Debora Serracchiani

ROMA – Un’accelerazione violenta sulle adozioni. La linea del PD sembra essere orientata verso una completa apertura, e si cercherà di presentare il decreto già nel corso della prossima settimana. Su questo fronte, le parole di Debora Serracchiani non lasciano spazio ad interpretazioni: “Noi non possiamo pensare solo all’economia e alla crescita, ma abbiamo il dovere di pensare anche alla crescita morale di questo Paese, attraverso l’allargamento dei diritti sociali”.

Sui diritti civili – prosegue Serracchiani, intervenuta oggi alla scuola di formazione del Partito Democratico – c’è stato un passaggio in avanti straordinario, anche dal punto di vista culturale: ma è solo il primo passo, non un punto di arrivo, il percorso è ancora lungo. E la prossima settimana si parte con il ddl adozioni, adozioni per tutti, sia chiaro”.

Il Ministro Boschi

Le parole della numero due del partito ricalcano quanto anticipato dallo stesso palco dal ministro Boschi, che, commentando il risultato ottenuto con la legge sulle unioni civili, ha dichiarato “Stiamo preparando una legge molto complessa, che non riguarda solo le adozioni per le coppie gay. C’è da mettere mano all’intero impianto delle adozioni, aggiornarlo, rivederlo, semplificarlo, porsi il problema delle adozioni per i single. Con un unico faro: la tutela dei bambini”

Se la linea dei vertici del PD pare quindi essere delineata verso l’apertura totale, l’accelerazione di oggi scuote i centristi, senza i quali la legge sui diritti civili sarebbe ancora arenata a Palazzo Madama. Maurizio Lupi invita a “non scherzare con il fuoco”, mentre Angelino Alfano, che ha da poco finito la sua battaglia contro le famigerate stepchild adoption, chiosa: “Per questa legislatura rien ne va plus. Il patto tra noi era chiaro: mai avremmo votato la legge se ci fosse stato detto che lo stralcio della stepchild era provvisorio”.

La strada delle adozioni, seppur così delineata, sembra già avere la partenza in salita.

Fabrizio Gentile

Tags: , , ,

Rispondi

Altre storie da- News

EnglishGermanItalianRussianUkrainian
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.