Vai a…

Ua-Time

Supplemento giornalistico web

Ua-Timesu Google+RSS Feed

19 novembre 2017

Il passato rivive nei murales


Ad Azzinano di Tossicia (TE) i giochi dei nonni popolano le strade del borgo. Arte e sopravvivenza del territorio.

L’arte naif sui muri delle case di un borgo di montagna per raccontare i giochi dei nonni. È l’idea vincente della comunità di Azzinano di Tossicia, in provincia di Teramo, che dal 2001 promuove questa iniziativa per continuare a sopravvivere allo spopolamento ed attirare visitatori, soprattutto scolaresche, da varie parti dello Stivale.

Sono giochi fatti di pochi mezzi, improvvisati, di un’Italia che non c’è più: “la campana”, “la trottola” o de “lu cicerne”, “lu trene” e “lu schiuppitte” (in abruzzese).

Tra i nomi degli artisti che negli anni hanno collaborato spicca quello di Annunziata Scipione: un’ artista locale, analfabeta e nota in ambito internazionale.

Nel 2013 una legge regionale ha formalmente riconosciuto il paese di Azzinano “Il paese dipinto”.

Maria Grazia Baroni

Tags: , , ,

Rispondi

Altre storie da- News

EnglishGermanItalianRussianUkrainian
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.