Vai a…

Ua-Time

Supplemento giornalistico web

Ua-Timesu Google+RSS Feed

22 settembre 2017

Un piano per risorgere


Il compito principale del governo è l’attuazione di un piano che assicuri la crescita dell’economia nazionale e il livello e la qualità della vita delle persone – ha sostenuto il primo ministro ucraino Volodymyr Groysman, all’apertura dell’incontro straordinario del governo con i cittadini tenutosi il 27 maggio.

È essenziale che noi assicuriamo la cosa principale – migliorare il livello e la qualità della vita delle persone. Ciò può essere ottenuto solo attraverso la crescita economica. L’economia è una priorità, è la locomotiva che ci permetterà di risolvere molte problematiche sociali, infrastrutturali e altre questioni, tra cui il rafforzamento della nostra Nazione – ha sottolineato il primo ministro – Dobbiamo dare alla gente un senso di opportune modifiche attraverso le nostre azioni, non con gli slogan, non attraverso le belle e buone parole”.

original_new-top-1

Volodymyr Groysman, ha osservato che il piano delle azioni prioritarie del governo, da eseguirsi entro la fine del 2016, prevede una serie di necessarie azioni che affrontino gli urgenti problemi del Paese. Il primo ministro ha spiegato che il lavoro fosse il risultato delle sessioni di varie discussioni effettuate dal gruppo consultivo strategico – che sostiene le riforme in Ucraina – presieduto da Leszek Balcerowicz e Ivan Miklos, con molti esperti dei vari settori sociali, come l’Associazione di tutti villaggi e i consigli comunali, l’Associazione europea del business, la Camera di Commercio Americana in Ucraina, il Gruppo delle Riforme Ucraine, Nuova Ucraina, VoxUkraine, l’Unione degli uomini d’Affari ucraini, il Business Reso Facile, la Federazione dei sindacati ucraini e altre.

È la prima volta, e lo voglio sottolineare, che il governo crea un documento che rappresenta il risultato delle consultazioni tra il pubblico e la comunità degli esperti – ha sostenuto Groysman prima dell’approvazione del piano.
Il primo ministro, come ha esortato le organizzazioni ad essere partecipi all’attuazione del progetto, ha voluto ringraziarle per la loro disponibilità e impegno professionale.
Non dobbiamo solo scrivere e presentare un programma d’azione, ma è importante essere in continuo contatto con la comunità degli esperti anche durante tutta la sua attuazione.
Il governo, dopo che il giorno 25 maggio, aveva discusso il disegno programmatico nel corso della riunione del Consiglio nazionale delle riforme, ha ricevuto da molti cittadini di tutto il paese più di un centinaio di e-mail con proposte e commenti – ha reso noto il primo ministro – e, spiegando d’aver risposto a tutti, ha sottolineato d’essere in attesa di nuovi suggerimenti.

Insieme porremo le basi per una forte economia ucraina. Questa è una delle nostre priorità – ha suggerito Groysman.
Il governo per essere certo del funzionamento del piano, ha ideato un sistema di monitoraggio, con il coinvolgimento del consiglio dei ministri.
Potremmo parlare a lungo del controllo, della creazione di diversi gruppi che possono seguire l’attuazione, ma una cosa è importante – abbiamo bisogno di un nuovo approccio, dobbiamo dimostrare alla gente che la vita sta cambiando e che tutti assieme stiamo costruendo la Nazione che ci spetta: una forte e ricca Ucraina.

 

Il governo, per il prossimo mese di luglio, per spiegare a che punto sono arrivate le riforme definite nel programma, s’è impegnato a rilasciare una relazione intermedia, la quale conterrà una relazione di ogni ministero.
È imperativo che tutti comprendano che non si tratta di una formalità, ma che è un piano d’azione che si deve attuare congiuntamente per riportare la fiducia della popolazione nelle autorità e che deve dare un senso di protezione sociale, e nel contempo deve portare un miglioramento della vita presente e futura. Io ne sono convinto, avrà successo oggi e anche domani – ha continuato Volodymyr Groysman.

Tags: , ,

Rispondi

Altre storie da- News

About Bedris,

Lituano di nascita, culturalmente cresciuto in Lituania, Italia e America. Dopo un lungo periodo di professione forense, ho deciso di dedicarmi al giornalismo. La nuova professione la intendo libera da paletti idelogici, essenziale e aperta a condividere le conoscenze con chi legge. Collaboro con alcune testate e scrivo su un mio blog.

EnglishGermanItalianRussianUkrainian
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.