Vai a…

Ua-Time

Supplemento giornalistico web

Ua-Timesu Google+RSS Feed

18 novembre 2017

Un avviso per la Coppa del Mondo 2018


Il terrorismo è la più grande paura di questi Campionati Europei, ed è il motivo per il quale i governi degli Stati Uniti, Inghilterra e Germania, tra molti altri, hanno avvertito i loro cittadini che recarsi in Francia per il torneo di calcio, potrebbe essere pericoloso. Purtroppo, gli avvertimenti si sono dimostrati preveggenti, ma ancora più triste, tuttavia, è il fatto che sono stati interpretati erroneamente. Questa volta la violenza non è opera di individui ispirati ad Al-Qaeda o allo Stato islamico, ma sono hooligan legati al nazionalismo: un evento che doveva essere una competizione sportiva si è dissolto nell’anarchia.

Mentre i tifosi americani, prima del Centenario dei giochi della Coppa America, stavano osservando un momento di silenzio per le vittime dell’attentato nella discoteca di Orlando, i “fan” in Francia stavano letteralmente attaccando le discoteche prima dei giochi Euro 2016.
I disordini tra i tifosi provenienti dall’Inghilterra e la Russia, che si sono scontrati nella città portuale francese di Marsiglia, hanno richiamato alla mente gli anni 1980, quando il teppismo nel calcio era dilagante. Nei 10 giorni successivi, decine di persone sono state ricoverate in ospedale e altre decine, assieme ai sostenitori, sono state arrestate. Venti russi, tra cui Alexander Shprygin, il leader dei sostenitori russi sostenuti dal Cremlino, sono stati espulsi dal paese e due squadre – la Russia e l’Inghilterra – sono state ammesse alla competizione con una riserva: se la violenza negli stadi in cui sono coinvolte non cessa, saranno espulse dal torneo.

gettyimages-539255424

Per le strade di Lille, ci sono stati scontri tra i sostenitori tedeschi e ucraini, con anche una rivincita tra la Russia e Inghilterra. A Nizza, gli ultras francesi non provocati, hanno aggredito i sostenitori nordirlandesi – la Francia non gioca nemmeno a Nizza – mentre dei teppisti croati venerdì a Saint-Etienne, hanno lanciato otto razzi sul campo, ferendo uno steward e quasi accecando il centrocampista croato, Ivan Perisic.
Altri razzi sono stati lanciati fuori dal campo di gioco di Russia-Inghilterra e nella partita di calcio di sabato a Parigi, tra Islanda e Ungheria. Come i “tifosi” siano riusciti a procurarsi gli ordigni esplosivi in ​​stadi in stato d’allerta per il terrorismo, rimane inspiegabile, fatto sta che la violenza ha sopraffatto la polizia francese e il personale di sicurezza, e ha obbligato il ministero degli interni di Parigi a chiedere aiuto ai paesi vicini.

Non tutti i paesi però, si sono adoperati per aiutare la Francia. Igor Lebedev, un membro d’estrema destra del parlamento russo, ha elogiato su Twitter i teppisti: “Non vedo nulla di sbagliato con i tifosi che combattono – ha scritto – Piuttosto il contrario. Ben fatto ragazzi, continuate così!”.
Anche se il portavoce del Cremlino ha sostenuto che i “disordini” che coinvolgono i fan russi erano “assolutamente inaccettabili”, il presidente russo Vladimir Putin, ha aspettato una settimana prima di condannare personalmente il comportamento dei suoi tifosi; ma, anche allora, ha rigirato le carte in tavola. Venerdì, al forum Economico di San Pietroburgo, Putin ha sostenuto che gli “scontri tra i tifosi russi con gli inglesi, fossero una vergogna”; ma, ha aggiunto in mezzo a risate e applausi, “Io non so come 200 tifosi russi possano battere diverse migliaia di inglesi”.

Le opinioni di Lebedev e Putin, dal momento che la Russia dovrà ospitare il prossimo grande torneo di calcio internazionale, la Coppa del Mondo 2018, sono particolarmente preoccupanti. Le autorità dovrebbero avere tolleranza zero per quanto riguarda la violenza dei vari tifosi; invece il meglio che hanno fatto è stato un rimprovero mite, nel caso di Putin, o un aperto sostegno, nel caso di Lebedev. Tutto ciò chiaramente, incoraggia gli hooligans nazionalisti russi, per i quali il procuratore francese, Brice Robin, ha avuto parole dure, sostenendo che fossero “ben preparati per un’azione ultra-rapida e ultra-violenta” e “sono persone estremamente ben addestrate fisicamente e psicologicamente“.
La FIFA ha sostenuto che sarebbe giusto mantenere la Coppa del Mondo in Russia – dopo gli avvenimenti in Ucraina – perché si sarebbe aiutato il paese a cambiare la sua immagine; invece Mosca, piena di corruzione, omofobia e razzismo, sta portandosi in casa l’evento più importante dello sport a livello mondiale e, alla sua pessima lista ora sta anche aggiungendo “incontrollata violenza negli stadi sostenuta dallo Stato”.

ASC131-611_2016_224821_2

In nove casi su dieci, gli appassionati di calcio vanno a vedere le partite per combattere, e questo è normale – ha riferito in un’intervista con i giornalisti russi, Lebedev I ragazzi hanno difeso l’onore del loro paese e non hanno permesso ai fan inglesi di profanare la nostra patria. Dobbiamo perdonare e capire i nostri fan”.
I teppisti e i loro sostenitori non dovrebbero avere l’ultima parola in questo dibattito, però, e sarebbe invece da osannare il gruppo “dell’esercito verde” dei sostenitori irlandesi, per come ha reagito alla violenza dell’Euro 2016.
A Bordeaux, dove sabato l’Irlanda ha perso le speranze di passare il turno, dopo essere stata sconfitta dal Belgio per 3-0, l‘esercito verde, armato di sacchetti di plastica, ha pulito tutte le strade della città e i parchi raccogliendo la spazzatura, e, quando il gruppo s’è imbattuto in una coppia di anziani con una gomma della bicicletta a terra, si sono fermati e gliel’hanno cambiata; nel frattempo è arrivato un ciclista francese, il quale non potendo passare per la troppa folla, è stato caricato con la sua bici sulle spalle di due “omaccioni verdi” ed è stato fatto passare in mezzo alla massa di gente.

Gli atti casuali di gentilezza non sono diventati un successo sui social media e sono in netto contrasto con la bruttezza di artisti del calibro di Lebedev. Purtroppo i verdi irlandesi andranno a casa, e la Coppa del Mondo poco dopo andrà in Russia con un altro genere di “omini verdi”.

Tags: , , ,

Rispondi

Altre storie da- News

EnglishGermanItalianRussianUkrainian
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.