Vai a…

Ua-Time

Supplemento giornalistico web

Ua-Timesu Google+RSS Feed

12 dicembre 2017

Archivi per dicembre 2017

Lugansk: certa di tornare sotto l’Ucraina | Ucraina

Il mainstream troppo impegnato a incensare le prodezze politiche, o a seguire le audaci uscite di attrici o dei calciatori di turno, ha smesso di parlare del Donbass. Non significa però che su questa terra, martoriata dalla guerra da quasi quattro anni, non si continui a combattere a soffrire e a morire. Delle vittime, delle

Una perpetua presidenza | Russia

L’annuncio del 6 dicembre che il presidente russo Vladimir Putin avrebbe partecipato alle prossime elezioni presidenziali del 18 marzo 2018, era un fatto previsto. I suoi principali potenziali concorrenti dei partiti ufficiali d’opposizione nella Duma – il capo del partito comunista Gennady Zyuganov e il vistoso demagogo nazionalista Vladimir Zhirinovsky – lo hanno riconosciuto come

La Russia e la futura situazione nel Donbas | Russia-Occidente

Quest’anno la Russia sperava di stabilire buone relazioni con gli Stati Uniti, e se come risultato delle elezioni nei principali paesi europei fossero saliti al potere leader a lei fedeli, contava sulla prospettiva di abolire le sanzioni occidentali. Tuttavia, ciò non è accaduto e lo scontro tra Mosca e Washington e l’Unione Europea sembra destinato

La Commissione di Venezia e la legge sull’educazione ucraina | Ucraina

“È necessario mantenere un sufficiente insegnamento delle lingue delle minoranze e c’è una problematica disparità di trattamento per le lingue extra UE”, afferma la Commissione di Venezia. Il gruppo di esperti in diritto costituzionale del Consiglio d’Europa, la Commissione di Venezia, ha adottato il suo parere sulle disposizioni della nuova legge ucraina sull’educazione relativa all’insegnamento

La legittimità delle misure contro Saakashvili | Ucraina

Il procuratore generale dell’Ucraina, Yuriy Lutsenko, l’8 dicembre sera ha reso noto che “il leader del Movimento delle Forze Nuove Mikheil Saakashvili è detenuto in una struttura di detenzione temporanea”, e, mentre le azioni investigative sono state pianificate, gli incaricati si sono rivolti al tribunale per ottenere una misura preventiva. Le prime pesanti accuse contro

L’Occidente non deve perdere di vista l’Ucraina | Ucraina

Dopo la rivoluzione della Dignità e l’inizio della guerra russa contro l’Ucraina nel 2014, la politica occidentale si era posta due obiettivi: fermare e punire l’aggressione russa ed aiutare l’Ucraina a diventare uno stato democratico governato dallo stato di diritto. L’America ha imposto sanzioni alla Russia, ha ordinato al presidente Petro Poroshenko, di istituire una

Ucraina: referendum per l’adesione alla NATO e all’UE | Ucraina

Non è la prima volta che Petro Poroshenko annuncia i referendum per l’adesione dell’Ucraina alla NATO e all’Unione europea – ne ha parlato per tre anni consecutivi, a partire ancora dalla sua campagna elettorale nel 2014. Questa volta però, ha affermato che i referendum sarebbero stati indetti nel prossimo futuro. Dal punto di vista tecnico

CIO: una lezione di sanzioni | Russia

Il Comitato Olimpico Internazionale ha punito il regime, ma non i russi stessi. I paesi che cercano una forma efficace di sanzioni contro il regime russo del presidente Vladimir Putin, dovrebbero approfondire come il CIO (Comitato Olimpico Internazionale) ha vietato alla sua controparte russa la partecipazione ai Giochi invernali di Pyeongchang. La soluzione del CIO

Un favore a chi? | Ucraina

Nel mese di gennaio 2011 ho visitato per la prima volta la Georgia, paese di cui Mikheil Saakashvili era presidente e godeva di un suo rating popolare piuttosto elevato. Tuttavia, al momento stavano nascendo sentimenti di protesta, seppur non fossero ancora completamente strutturati. L’evenienza era attivamente discussa dal pubblico, e anche dalle mie amicizie georgiane,

Post più vecchi››
EnglishGermanItalianRussianUkrainian
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.