Vai a…

Ua-Time

Supplemento giornalistico web

Ua-Timesu Google+RSS Feed

21 agosto 2018

diritti umani

Crimea: nuova risoluzione delle Nazioni Unite | Crimea

Il 19 dicembre si è tenuto a News York una sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per un nuovo progetto di risoluzione sulla situazione dei diritti umani in Crimea. Questa dopo la sua approvazione è diventata la terza risoluzione delle Nazioni Unite sulla Crimea. La risoluzione 68/262 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite è stata adottata

La Crimea è vietata agli ucraini | Crimea

Le “autorità” della penisola ucraina di Crimea, attivamente assistite dai servizi speciali russi, perseguono una deliberata politica di adeguamento. Nell’annessa Crimea, c’è un “metodico” genocidio della popolazione ucraina. Il Cremlino e le sue marionette, vietando le organizzazioni non governative e instillando un mito secondo cui gli ucraini e i russi sono “una stessa nazione”, stanno

Ucraina: un peso inammissibile per 4,4 milioni di persone | Ucraina

Le ostilità armate sono di nuovo in aumento, ha avvertito due giorni fa un rapporto delle Nazioni Unite. [copia del rapporto è reperibile qui]. L’incremento dei combattimenti ha provocato molti morti e nuovi danni alle già critiche infrastrutture idriche, che stanno immagazzinando sostanze chimiche pericolose e rappresentano una grave minaccia per la vita umana e

La legittimità delle misure contro Saakashvili | Ucraina

Il procuratore generale dell’Ucraina, Yuriy Lutsenko, l’8 dicembre sera ha reso noto che “il leader del Movimento delle Forze Nuove Mikheil Saakashvili è detenuto in una struttura di detenzione temporanea”, e, mentre le azioni investigative sono state pianificate, gli incaricati si sono rivolti al tribunale per ottenere una misura preventiva. Le prime pesanti accuse contro

Il Consiglio d’Europa s’adopera contro mandato | APCE

Il Consiglio d’Europa sta valutando la possibilità di ripristinare il diritto di voto e altri diritti che in parte sono stati ritirati alla Russia dopo l’invasione e l’annessione della Crimea nel 2014 e successivamente per il suo continuo intervento militare nella regione dell’Ucraina orientale del Donbas. Per il ripristino di questi diritti non è stata

Russia: Putin accusa gli Stati Uniti di bioterrorismo | Russia

Il partito di governo russo, Russia Unita, in patria non ha nessuna significativa opposizione politica, mentre la Duma (la camera più bassa del parlamento) si può facilmente confondere con una rotativa tipografica: ora, le ufficiali diverse piccole fazioni d’opposizione della Duma non fanno più nemmeno finta d’opporsi alle decisioni prese dal Cremlino. Il sistema giudiziario,

In Crimea nuove persecuzioni | Crimea

Nonostante gli sforzi diplomatici e le sanzioni occidentali contro la Russia, Mosca continua ad esercitare pressioni contro le ultime tracce di opposizione politica e sociale nella penisola di Crimea. Infatti, settembre ed ottobre, sulla penisola illegalmente annessa, hanno visto un brusco e violento incremento degli atti di persecuzione. L’ultima ondata di molestie e intimidazioni sono

ONU: peggiora la situazione dei diritti umani nella Crimea occupata | Crimea

L’Ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani lunedì ha avvertito che nei tre anni e mezzo dopo che la Russia ha allegato dall’Ucraina la penisola del Mar Nero, la situazione dei diritti umani in Crimea è “significativamente deteriorata”. La relazione dell’ONU, presentata a Ginevra, ha cronicizzato presunte istanze di arresti e arresti arbitrari, sparizioni

Poroshenko può togliere la cittadinanza ucraina? | Ucraina

Una settimana dopo, che ci sono state le prime relazioni che spiegavano che il presidente ucraino Petro Poroshenko aveva tolto al controverso deputato Andriy Artemenko la sua cittadinanza ucraina, non esiste ancora una dichiarazione ufficiale dell’amministrazione del presidente, e nemmeno c’è il decreto sul sito ufficiale. Il decreto tuttavia, come è stato segnalato il 5

La purga anti-gay in Cecenia deve essere fermata | Cecenia

L’amministrazione del presidente russo Vladimir Putin, non ha mai travestito il suo disprezzo per lesbiche, uomini gay e chiunque altro ritenga di avere un orientamento sessuale “non tradizionale”; tuttavia, in una nazione con un aperto disinteresse per i diritti umani, i recenti eventi hanno assunto un aspetto ancora più inquietante. Un giornale russo dell’opposizione ha

Post più vecchi››
EnglishGermanItalianRussianUkrainian
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.